Fivizzanese - Lucca Calcio 3-1


Trasferta amara per il Lucca Calcio quella di Fivizzano dove i biancorossi incappano in una giornata decisamente storta, non tanto per il gioco espresso e la prestazione offerta, ma sopratutto per gli episodi decisamente sfavorevoli e per una gara nata male e finita peggio dopo averla in parte raddrizzata.



Biancorossi al completo senza nessuna assenza, in campo vanno: Indragoli, Pardi, Conforti, Martinelli, Casini, Francesconi, Guerra, Fantozzi Marco, Silvestrini, Benucci, Pedonesi.



Come detto in precedenza il match parte come peggio non poteva cominciare per il Lucca Calcio che dopo appena due minuti va subito sotto di un gol: lancio lungo e difesa colta leggermente contro tempo e gran sinistro al volo con palla nell'incrocio opposto. Nell'occasione s'infortunia anche Pardi (guaio muscolare per lui) che viene subito sostituito con Vietina. Il Lucca Calcio non si abbatte e prova la reazione con un pressing continuo e 45 minuti interi ad attaccare il fortino creato dalla Fivizzanese che difende molto bassa e si affida a lanci lunghi per le punte. Il Lucca Calcio crea ma non riesce a trovare il pari: colpo di testa di Fantozzi che sfiora la traversa; tiro di Pedonesi dal limite e palla alta di pochissimo; punizione di Fantozzi e portiere che in tuffo respinge in angolo; Silvestrini liberato in area da posizione defilata sbaglia il cross con due compagni liberi al centro. Si va al riposo con un bugiardo 1-0 e Indragoli inoperoso. 



Nella ripresa solito copione con il Lucca Calcio che preme e la Fivizzanese che si affida alla solita difesa bassa con quasi tutti gli effettivi dietro la linea della palla e sporadiche ripartenze. Il Lucca Calcio collezione corner e punizione in zona avanzata del campo, ma il fortino regge fino al 25° quando sugli sviluppi proprio di una punizione laterale, Fantozzi trova Martinelli che è il più lesto di tutti a mettere dentro. Adesso il Lucca Calcio crede ancora di più alla possibilità di conquistare i tre punti e le occasioni arrivano: Pellegrini subentrato a Francesconi con una grande conclusione dal limite trova l'angolo basso ma il portiere compie il miracolo; Benucci dopo uno scambio con Pedonesi si libera al tiro da ottima posizione ma la conclusione è centrale. All'85° episodio decisivo e sfortunato per i colori biancorossi che segna il match: Pedonesi è lanciato a rete, si allunga leggermente il pallone e il portiere in uscita e anche in maniera fortunosa riesce a respingere la conclusione di punta del nostro n°11, ne nasce addirittura un contropiede sul quale la Fivizzanese conquista una punizione alla tre quarti che viene battuta velocemente, cross sul secondo palo che trova un giocatore locale libero, conclusione, respinta di Indragoli e tap-in vincente. Il Lucca Calcio si butta all'arrembaggio ma adesse serve davvero l'episodio per trovare il pari, arriva invece al 93° il contropiede vincente della Fivizzanese (in fuorigioco) che chiude il risultato sul 3-1. Al 95° a tesminonianza che è proprio una giornata no Pedonesi colpisce la traversa e sulla respinta la palla rimpalla su Fantozzi Matteo e termina sul fondo.